On. Alfredo Pallone

Ansa Politica:

Riforma sistema bancario, Alfredo Pallone (PDL-PPE): “L’obiettivo finale deve essere l’unione bancaria”

Strasburgo, 3 luglio 2013 - Approvato a Strasburgo il Rapporto McCarthy

"La separazione tra attività rischiose e al dettaglio va fatta ma dobbiamo essere più ambiziosi e andare spediti verso l'Unione Bancaria".

"Indubbiamente separare le attività bancarie tra attività rischiose e attività al dettaglio è un buon modo per semplificare la struttura bancaria rendendola più trasparente. ha affermato", Alfredo Pallone, Portavoce dei Deputati PDL al Parlamento europeo e membro della Commissione affari economici, a margine dell'approvazione del rapporto sulla riforma del sistema bancario europeo.

"Dopo la crisi finanziaria era chiaro che il settore bancario europeo nel suo insieme andasse riformato, ed in questo stato di cose la riforma del sistema bancario era inderogabile e necessaria".

"E' vero che in alcuni paesi i sistemi bancari hanno retto meglio degli altri grazie a delle regole più stringenti ma in altri abbiamo assistito al crollo dei sistemi creditizi e al ricorso di aiuti di stato che hanno fatto ricadere sui cittadini europei il prezzo per le attività indisciplinate delle banche".

"Ma dobbiamo evitare di avviare tale separazione in maniera netta. Ci sono infatti delle attività finanziarie che si trovano al margine e che non svolgono una attività speculativa ma sono, al contrario, di supporto all'attività imprenditoriale. E' dunque necessario prestare attenzione a non eliminare queste attività dai sistemi creditizi danneggiando le imprese europee e aprendo dei vuoti che potrebbero essere colmati da paesi extraeuropei a danno del nostro mercato interno. Sono lieto che gli emendamenti da me proposti siano stati accolti aprendo una riflessione sulle modalità attraverso le quali effettuare questa separazione all'interno degli enti creditizi".

"Ma quella della separazione delle attività bancaria è solo una delle riforme che dobbiamo portare avanti. Dobbiamo essere ambiziosi e mirare ad una vera Unione Bancaria. Solo così potremo avere finalmente un sistema creditizio più stabile e sicuro che possa ripristinare il meccanismo di trasmissione tra le banche e l'economia reale. In questo modo porremo fine alla stretta del credito che sta bloccando l'attività imprenditoriale europea, ci avvarremo di una sistema più trasparente grazie al meccanismo unico di vigilanza capeggiato dalla BCE e più stabile grazie al meccanismo unico di risoluzione bancaria. L'Unione bancaria è quindi il punto di svolta per far ripartire la crescita per questo dobbiamo andare senza indugio verso questa direzione nel più breve tempo possibile" - ha concluso Alfredo Pallone.

Parlement européen

Bât. Altiero Spinelli
  • 09E261
  • 60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
  • B-1047 Bruxelles/Brussel
  • Tel. : +32 (0)2 28 47252
  • Fax : +32 (0)2 28 49252
    Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Parlement européen

Bât. Louise Weiss
  • T10059
  • 1, avenue du Président Robert Schuman
  • CS 91024
  • F-67070 Strasbourg Cedex
  • Tel. : +33 (0)3 88 1 77252
  • Fax : +33 (0)3 88 1 79252

    Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segreteria Italia

  • Viale Mazzini 224
  • 03100 Frosinone
  • Tel. : 0775.250909
  • Fax : 0775.250909
  • E Mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2012 On. ALFREDO PALLONE - Parlamentare Europeo. Tutti i diritti riservati.

Login or Register

LOG IN